VIABILITA’, MARITATO-ALESSANDRINI(AT): “NO ECOPASS. DANNEGGIA IMPRESE E COMMERCIANTI”

“Questa associazione si oppone con forza alla delibera capitolina che istituisce l’Ecopass, ossia il ticket di accesso in determinate zone del centro storico e dell’anello ferroviario di Roma Capitale. Si tratta di un provvedimento contraddittorio, dannoso per le imprese e i negozianti, che scoraggia gli automobilisti e disincentiva il commercio cittadino. Un provvedimento che prevedrebbe, inoltre, un esborso economico non indifferente per l’istituzione dei relativi varchi economici: esborso che sarebbero chiaramente i romani a pagare. Dispiace costatare che questa proposta giunga da coloro – il Movimento 5 Stelle – che solo tre anni fa si opponevano come leoni a un simile provvedimento, caldeggiato dall’allora amministrazione Marino. Cosa è successo dal 2015 a oggi? Non vorremmo che Raggi e compagni siano stati folgorati sulla via di Damasco per fare cassa sulla pelle dei romani, danneggiando un comparto, già messo in crisi dalla complicata congiuntura economica e dai balzelli del governo nazionale, e limitando al contempo la libertà di spostamento degli automobilisti. Chiediamo, dunque, alla maggioranza e alla giunta grillina di tornare sui propri passi e richiudere nel cassetto una delibera, quella sull’Ecopass, che non piace a nessuno. I commercianti di Roma sono una risorsa, un investimento da tutelare e difendere”.

Così, in una nota, Michel Emi Maritato, presidente nazionale di AssoTutela, e Arianna Alessandrini, responsabile comitato Commercio di AssoTutela.

237 Visite totali, 1 visite odierne

1 comment

  1. Ciao, questo è un commento.
    Per iniziare a moderare, modificare ed eliminare commenti, visita la schermata commenti nella bacheca.
    Gli avatar di chi lascia un commento sono forniti da Gravatar.

Lascia un commento

Your email address will not be published.