RADIO GLOBO, ASSOTUTELA DENUNCIA 16 PARLAMENTARI M5S

“Apprendiamo con sconcerto che sedici parlamentari del MoVimento 5 Stelle hanno scritto all’Agcom al fine di chiedere l’avvio di un procedimento sanzionatorio nei confronti di Radio Globo e di vigilare sul linguaggio utilizzato all’interno della trasmissione “Morning Show” di Roberto Marchetti. Esprimendo piena solidarietà e vicinanza a quest’ultimo e a tutta la redazione della radio capitolino, reputiamo assolutamente fuori luogo questa azione degli esponenti grillini, un vero e proprio tentativo di censura, peraltro maldestro, alla libertà di informazione di un programma radiofonico tra i più seguiti e apprezzati. Quello che più fa arrabbiare è che questa iniziativa denigratoria è firmata da esponenti di una forza politica, come M5S, che fa della trasparenza e della libertà i propri cavalli di battaglia: ma evidentemente solo sulla carta. Di fronte a tutto questo Assotutela non rimarrà immobile e interverrà a tutela della pubblica informazione: per questa ragione, con gli avvocati della nostra associazione, Pierpalo Mari e Antonio Lamonica, stiamo valutando l’opportunità di presentare un esposto-querela alla Procura di Roma contro i parlamentari pentastellati per il tentativo di estorsione tramite una posizione di supremazia nei confronti di un soggetto in posizione di debolezza, esigendo censura di una trasmissione che paga lo scotto di denunciare con onestà intellettuale e imparzialità quanto accade ogni giorno sul nostro territorio”.

Così, in una nota, il presidente nazionale di Assotutela, Michel Emi Maritato.

154 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Your email address will not be published.