REDDITO CITTADINANZA, ASSOTUTELA: “GOVERNO PASTICCIONE E OCSE DICE NO”

“Sul famigerato reddito di cittadinanza il governo gialloverde continua a combinarne una più del diavolo. E’ notizia di queste ore, infatti, dello stop delle domande on-line. Una situazione che ha colto tutti un po’ di sorpresa visto che con la conversione in legge del decreto sul reddito di cittadinanza, cambiano i moduli di richiesta del sussidio. Ma i nuovi modelli sarebbero pronti solo nei prossimi con la conseguente sospensione temporanea della presentazione delle domande online per il reddito e la pensione di cittadinanza. A questo si aggiungono le recenti valutazione dell’Ocse, secondo cui il reddito di cittadinanza avrà scarsi effetti sulla crescita economica dell’Italia, e anzi potrebbe incoraggiare il lavoro nero. Davvero il danno che si aggiunge alla beffa”.

Così, in una nota, il presidente nazionale di Assotutela, Michel Emi Maritato.

 

54 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Your email address will not be published.