ROMA, ASSOTUTELA: “DOPO TRAGEDIA BIMBO, ANNULLARE FORMULA E”

“Non bastano le parole di cordoglio e dispiacere, da parte della sindaca Raggi serve un gesto forte, di buonsenso e di profonda vicinanza alla famiglia del bimbo deceduto nella giornata di ieri, mentre era a bordo dell’automobile dei genitori in coda nel traffico della Cristoforo Colombo, paralizzata dalla chiusura della strada in previsione della Formula E. La prima cittadina di Roma Capitale deve annullare la gara automobilistica, prevista in zona Eur: non si può correre dopo una tragedia del genere. Tragedia peraltro su cui la procura sta indagando, in attesa di comprendere se ci siano connessioni tra la morte del bambino e il traffico impazzito di quelle ore a Roma. Come Assotutela, dunque, ci aspettiamo una azione forte dalla sindaca Raggi: dimostri umanità e senso di responsabilità”.

Così, in una nota, il presidente nazionale di Assotutela, Michel Emi Maritato.

84 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Your email address will not be published.