CORONAVIRUS, ASSOTUTELA: “DENUNCIA QUERELA CONTRO PROTEZIONE CIVILE SU SOLDI PUBBLICI SPESI”

“Stando ai numeri e alle dichiarazioni del commissario straordinario della Protezione Civile, Angelo Borrelli, in queste settimane nel nostro Paese si morirebbe “solamente” di Coranavirus Covid-19. I numeri del contagio, legato al contagioso virus, sono assolutamente preoccupanti e l’attenzione istituzionale è chiaramente altissima, ma in molti, incluso Borrelli, sembrerebbero dimenticare le vittime e i malati a causa di altre patologie e malattie che ogni anno si ripetono con preoccupante sistematicità.

Vorremmo dunque capire dal commissario straordinario quali siano i veri numeri dell’attuale emergenza sanitaria visto e considerato che viene peraltro usata una procedura di calcolo di malati e contagiati che non convince molto, esperti del settore inclusi. C’è poi una altra questione: come vengono investiti i soldi pubblici, derivanti dai cittadini e destinati alla protezione civile italiana per affrontare l’emergenza Coronavirus. Su questo Borrelli tace, non comunica numeri, non dice come vengono spesi e investiti. È quanto mai chiaro che bisogna fare opportuna chiarezza, in nome della trasparenza amministrativa nei riguardi degli italiani: per questa ragione, Assotutela sta vagliando la possibilità di depositare una denuncia querela alla Procura della Repubblica e, al contempo, un esposto agli enti competenti al fine di comprendere che dove vanno a finire i soldi pubblici, che arrivano sul conto corrente della protezione civile italiana”.
Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato, e il coordinatore politiche locali di Assotutela, Orazio Scuro.

Servizio pubblicitario:

GERMANI-funebre

99 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento