Amianto, condannati Cotral e Ministero Difesa

La grande attività di tutela delle persone contro l’amianto, prosegue inesorabile con l’impegno e la professionalità dell’Avv. Ezio Bonanni e la sua associazione, CONA.

I due casi della condanna sono un sottufficiale  «deceduto a 65 anni il 29 maggio del 2009 per mesotelioma pleurico, patologia correlata contratta a seguito del servizio prestato come motorista all’interno di molte unità navali» e un manovale dell’officina meccanica/deposito bus di Poggio Mirteto, nel Lazio, «sempre in esposizione a polveri e fibre di amianto, che ne hanno determinato il decesso, come accertato dallo stesso C.T.U. incaricato dal Tribunale»

Ricordiamo che l’avv. Bonanni ha un curriculum importante, come riporta Varese Press:

 Avvocato Cassazionista, iscritto presso l’Albo degli Avvocati tenuto presso l’Ordine di Roma e nell’Albo Speciale degli Avvocati abilitati al patrocinio presso la Corte di Cassazione e le altre Magistrature Superiori, ha esperienze accademiche e di insegnamento universitario, Partecipazioni a meeting internazionali e incontri di studio e pubblicazioni scientifiche.

La associazione è l’Ona, Osservatorio nazionale amianto, che farà parte della neonata «Commissione ministeriale di lavoro per la riforma normativa», una realtà prestigiosa e rispettata.

Vi proponiamo di visionare il video col suo intervento al Senato, http://webtv.senato.it/webtv_comm_hq?video_evento=35901

103 Visite totali, 1 visite odierne