«

»

Set 13

AssoTutela: “Alzare la guardia nella sicurezza sul lavoro”

DUE OPERAI MORTI E UN FERITO PER L’ESPLOSIONE DI UN SILOS IN CALABRIADUE OPERAI MORTI E UN FERITO PER L’ESPLOSIONE DI UN SILOS IN CALABRIA
“L’incidente di Lamezia Terme, che ha visto coinvolti due operai, uno di Velletri e uno di Latina che hanno perso la vita, rilancia la discussione sui temi della sicurezza sul lavoro”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, commentando la tragica notizia di questo pomeriggio, dell’esplosione di un silos di un’industria per la trasformazione di oli combustibili. “Esprimiamo tutto il nostro cordoglio alle famiglie dei lavoratori scomparsi – continua Maritato – e intendiamo avviare una riflessione sulle garanzie che hanno oggi i lavoratori, mentre attendiamo con fiducia i risultati del lavoro dei magistrati. In periodo di crisi, in cui trovare un lavoro è un miracolo, non si deve abbassare la guardia nella sicurezza sul lavoro. Troppo spesso – commenta il presidente – la necessità di tagliare, risparmiare, razionalizzare i processi di produzione, impone sacrifici proprio in quei settori, quale quello della sicurezza sul lavoro, che invece andrebbero salvaguardati per scongiurare i costi sociali che vicende come quella di Lamezia comportano. Ci chiediamo inoltre – si interroga Maritato – a che punto sia l’organizzazione dei servizi di prevenzione e sicurezza sul lavoro delle Asl del Lazio, quanto il piano di rientro della sanità abbia inciso in termini di turn-over e se, una volta per tutte, si sia affrontato il problema della sovrapposizione di competenze tra le varie figure ispettive”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews