«

»

Ott 10

AssoTutela: “Unisan in crisi, pagano i bimbi autistici”

Anni Verdi“Una crisi irreversibile che va avanti da anni: il consorzio Unisan, già Ri.Rei e già Anni Verdi, non è più in grado di garantire i servizi e a farne le spese sono i ragazzi disabili”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato. “Ne sanno qualcosa i genitori dei ragazzi autistici – continua – assistiti nel centro diurno di via Silvio Sbricoli, a Casetta Mattei, che un tempo godevano di percorsi terapeutici eccellenti: piscina, ippoterapia, sport di gruppo ed esperienze di socializzazione mentre ora trascorrono tutta la giornata nell’ozio. Il centro, che fra l’altro è una struttura pubblica finanziata al 65% dalla Regione e al 35% dal Comune, aperto a figli di genitori non abbienti, dipende dalla Asl Roma D che da sei anni lo ha affidato al consorzio. Nonostante i numerosi controlli effettuati, l’azienda sanitaria non è riuscita a invertire la rotta – incalza il presidente – e quindi invochiamo l’intervento del presidente della Regione Zingaretti perché risolva il problema dei giovani autistici che certo, non possono pagare sulla propria pelle passate inadempienze ed errori di gestione, le cui responsabilità vorremmo fossero chiarite. Fornirebbe un bell’esempio di concretezza, presidente Zingaretti se, come fece appena eletto con la casa di Peter Pan, riuscisse a risollevare le sorti di questi ragazzi che non hanno alcuna colpa per le scelte sbagliate di altri”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews