«

»

Gen 26

MARITATO ASSOTUTELA E ROMA ART MEETING – COMBATTERE ANATOCISMO ED USURA BANCARIA

MARITATO ASSOTUTELA E ROMA ART MEETINGdi Sara Lauricella

Alla presenza di cittadini, giornalisti ed esponenti di varie associazioni e movimenti si è svolto ieri 25 gennaio 2014 l’ennesimo dibattito-spettacolo dell’ interessante e nota rassegna di eventi dedicati alla legalità ed alla tutela dei cittadini nei riguardo dei poteri forti. Il talk-show ha visto anche la partecipazione del cabarettista Enzo Garramone e del pubblico, ivi compresa il tentativo di polemica probabilmente pilotato e strumentale di elementi che hanno cercato di sviare le argomentazioni dello spettacolo semi-serio, ed in cui ognuno dei partecipanti ha potuto dire la sua sullo strapotere bancario e sull’incidenza che ha nella vita politica e sociale. Michel Maritato ha ben spiegato quali siano i meccanismi complessi e perversi del signoraggio delle banche, ma soprattutto si è molto soffermato sull’anatocismo e l’usura bancaria. “Ognuno di noi ha probabilmente in essere un mutuo od un finanziamento con una qualche banca”, esordisce Maritato (Presidente di AssoTutela e dottore commercialista e C.T.U), “ma pochi sanno che per legge è fissato un tasso massimo di interessi che non può essere superato dalla banca erogatrice del denaro nemmeno per una sola rata o per un solo giorno, con la pena per l’istituto bancario di dover restituire tutti gli interessi versati dal contribuente e di non poterne chiedere per le rate a venire, lasciando quindi al cittadino l’obbligo di restituzione della sola sorte capitale (n.d.r. la cifra di denaro prestata senza alcun interesse)”. “La legge nacque diversi anni or sono per combattere l’usura praticata dai gruppi mafiosi, essendo il prestito illegale ed a tassi usurai una delle attività principali della mafia”, continua l’Avv. Domenico Monteleone ideatore ed organizzatore del Roma Art Meeting, “ ma la legge è ovviamente applicabile a tutte le organizzazioni o persone fisiche che dovessero incorrere in tale atteggiamento illegale, tra cui anche le banche. Ad oggi diversi istituti sono stati condannati nei vari gradi giudiziari alla restituzione del denaro ed al pagamento dei danni morali e materiali ai debitori”. Continua Maritato dicendo che “circa il 99% dei mutui e finanziamenti hanno avuto applicati tassi usurai, le banche hanno la capacità di secernere quei pochi debitori a cui non applicarlo e sono quasi sempre avvocati, commercialisti o persone che per competenze e cariche potrebbero essere problematiche per gli istituti bancari”. Interviene il presentatore e cabarettista Enzo Garramone “Sapete chi è l’uomo veramente ricco? Quello che non tiene niente! Perché anche se gli fanno causa e se la perde non possono prendergli nulla!” e spezza la pesantezza dei temi trattati con la sua ironia sagace e con le sue battute divertenti ed al vetriolo. Una serata semi—seria o forse tanto seria ed incisiva da dover essere trattata con un pizzico di umorismo ed ironia.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews