«

»

Mar 12

AssoTutela – Metrebus, biglietti tossici e anche bugiardi

Metrebus - biglietto 100 minutiVALIDITA’ DI 100 MINUTI PER CHI VIAGGIA IN BUS MA NON PER CHI VA IN METRO
“Due pesi, due misure. I biglietti metrebus, su cui grava il sospetto di tossicità per presunte sostanze tossiche con cui sarebbero stampati, rivelano anche un’altra pecca: hanno scritto il falso”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, che spiega: “sul frontespizio dei ticket c’è scritto che il biglietto ‘vale 100 minuti’ e così è se si sale sull’autobus. Lo stesso non vale per gli utenti della metro, costretti per il viaggio di ritorno, a vidimare un biglietto diverso anche se i 100 minuti non sono trascorsi. Una vera ingiustizia anzi, una truffa che lede il diritto di uguaglianza dei cittadini, in questo caso degli utenti dei servizi di trasporto pubblico. Non ci si venga a dire che ci sarebbero difficoltà per l’accesso alle linee A e B della sotterranea causa tornelli. Gli ingressi alla metro sono sempre presidiati e ciò renderebbe facile l’ingresso con controllo degli addetti in un varco ad hoc per coloro che hanno il titolo di viaggio ancora valido. La verità è che la gestione della mobilità pubblica fa acqua da tutte le parti, lo dimostra l’ultima vergogna dei mancati pagamenti a una società che doveva ultimare alcune opere essenziali che ha interrotto, con il risultato di veder rallentata la percorrenza tra le stazioni Magliana Laurentina e il taglio di alcune corse. Una situazione inconcepibile per la nostra città”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews