«

»

Apr 10

AssoTutela Rifiuti: basta incertezza, Zingaretti si assuma responsabilità

28838031_emergenza-rifiuti-nel-lazio-chiuse-le-discariche-di-cerroni-per-antimafia-per-poco-3IL TAR INCHIODA LA REGIONE. LA GESTIONE E’ DI SUA COMPETENZA. BASTA CON GLI S.O.S. CONTINUI

“Il grave problema dei rifiuti di Roma non può andare avanti con lo scaricabarile. Occorrono soluzioni razionali che né il sindaco Marino né il presidente Zingaretti sono in grado di dare”. Lo sostiene il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che continua: “Il vertice tenutosi oggi al ministero dell’Ambiente, che ha visto di fronte il titolare Gian Luca Galletti, il sindaco Marino e il presidente della Regione Zingaretti, sembra non aver partorito nulla se non la solita possibilità di ricorrere all’emergenza, con l’ipotesi di requisire gli impianti Colari, il consorzio che gestiva la discarica di Malagrotta, ormai chiusa e ora sotto interdizione. Evidentemente qualcuno ha nostalgia del monopolista Cerroni – continua Maritato – e propone sempre soluzioni estreme, quasi a voler far rimpiangere dai cittadini la precedente gestione. La nostra città ha bisogno di un piano organico che tarda a venire. Sono anni che si va avanti con approssimazione. Zingaretti è stato sconfessato perfino dal Tar che ha ribadito la competenza regionale sui rifiuti. Non vorremmo – paventa il presidente – che si arrivi, almeno nell’immaginario collettivo, a rimpiangere la triste era del monopolista della “monnezza”. La Regione Lazio – va avanti Maritato – deve provvedere a una pianificazione seria , non si perda altro tempo, la gestione dei rifiuti, più che di un commissario spesso invocato, ha bisogno di amministratori capaci. Zingaretti e l’assessore Civita ne traggano le debite conclusioni”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews