«

»

Mag 21

AssoTutela – Edilizia convenzionata, una speculazione durata anni

edilizia - roma“Un fiorente mercato, in danno alla funzione sociale dell’edilizia per le classi meno abbienti e al diritto all’abitare. Il Tribunale di Roma ha dichiarato illegittima l’elusione del cosiddetto prezzo massimo di cessione degli alloggi di edilizia convenzionata, norma rispettata in tutti i comuni d’Italia che però, a Roma, trova una scappatoia che consente a privati di alienare o affittare il proprio alloggio a prezzo di mercato quando ciò per legge non é consentito”. Spiega la singolare vicenda il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che continua: “Roma Capitale, fino ad oggi, ha avallato tali comportamenti speculativi non applicando le sanzioni, a carico dei venditori speculatori, previste in convenzione e non aderendo nemmeno alla sanatoria prevista dalla legge 106/2011, con grave danno erariale per un’amministrazione in pesante deficit e sotto commissariamento. La complessa vicenda prende il via da una  interpretazione ‘estensiva’ delle norme – o in alcuni casi dalla loro inosservanza da parte degli uffici preposti e di liberi professionisti incaricati del controllo degli atti – che ha consentito ad acquirenti a prezzo sociale di appartamenti di edilizia convenzionata di diventare, in breve tempo, veri e propri immobiliaristi a danno delle casse comunali che avrebbero, con tale operazione, subito un danno erariale intorno agli 800 milioni di euro. AssoTutela vigilerà e ricorrerà, in tutte le sedi possibili, perché sia ristabilita la legalità e l’amministrazione comunale recuperi il maltolto”, conclude il presidente.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews