«

»

Mag 22

AssoTutela – Campagna elettorale, lasciamo in pace i bambini

menù mensa scolasticaLA DISCUTIBILE DECISIONE DI UN SINDACO DIVENTA MOTIVO DI SCONTRO ELETTORALE
“Sempre più sui generis questa campagna elettorale. Ci entrano perfino i bambini, utilizzati per fare polemica politica e pensare, con grande ingenuità, di spostare qualche voto”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che insiste: “La discutibile decisione del sindaco di Pomezia Fabio Fucci, del Movimento 5 Stelle, di differenziare i menù dei bambini di una scuola per una cifra di 44 centesimi a testa, non è certo stata una felice intuizione. In pratica, gli alunni che usufruiscono del pasto al costo di qualche centesimo in più hanno diritto alla merenda, a differenza degli altri che magari la portano da casa. Tale episodio, seppur non condivisibile, ha scatenato una tempesta di polemiche che forse, considerata l’entità della vicenda, ci sembrano artatamente montate a scopi elettorali, utilizzando perfino i bambini. In prima linea tutta la dirigenza del Pd romano – precisa Maritato – senza considerare che si tratta di altro comune, ovvero Pomezia. La cosa più sconcertante è la ‘discesa in campo’ addirittura del presidente Zingaretti, che non ha lesinato termini quali ‘vergogna’ e similari ma, non riusciamo a trovare il nesso tra le competenze regionali e la gestione delle scuole dell’infanzia. Piuttosto, il presidente pensi ai malati assiepati nei pronti soccorsi, in fila agli sportelli del Cup con liste di attesa improponibili o in cerca del medico di famiglia nelle tanto decantate case della salute”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews