«

»

Giu 02

Roma, con i problemi Marino ci va…a nozze

delibera ‘Sposarsi a Roma’CITTA’ ALLO SBANDO: PIU’ CHE A QUESTO SI PENSA ALLE LOCATION MATRIMONIALI
“L’Assemblea capitolina si occupa delle pagliuzze negli occhi dei romani e trascura le travi dei problemi ben più urgenti ed importanti della Capitale”.

Lo sostiene il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, che incalza: “A Roma i problemi, come è noto a tutti, non mancano: dal traffico ai rifiuti e al degrado urbano, passando per l’incuria dei monumenti e la mancanza di sicurezza. Per non parlare della segnaletica stradale, orizzontale e verticale, rimasta a una concezione degli anni Cinquanta. I cittadini – continua Maritato – desidererebbero che gli organi istituzionali da loro eletti, fossero attenti soprattutto alle soluzioni di alcuni di queste tematiche che si trascinano da anni. Specie per la segnaletica, che riguarda anche l’incolumità e la sicurezza dei cittadini. E invece, nella sala Giulio Cesare che si fa? – ironizza il presidente – ci si diletta con la delibera ‘Sposarsi a Roma’, approvata in tutta fretta, per permettere la celebrazione delle nozze in luoghi prestigiosi, oppure si discute giorno e notte sul fondamentale problema della pedonalizzazione dei Fori. O magari di un’area più ampia. E ancora, si assiste al partito dei palazzinari che caldeggiano l’approvazione di scandalose delibere favorevoli alla edificazione senza opere di urbanizzazione. Così vicino ai camion bar, ai finti gladiatori, ai venditori di paccottiglie, continueremo a vedere, anzi a non vedere, strisce pedonali, segnali di divieto o di pericolo, delimitazione delle zone riservate ai bus – tanto le multe fioccano lo stesso – cose che, insieme all’indecente asfalto-gruviera, deliziano le giornate di romani e turisti”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews