«

»

Giu 06

VINO CONTRAFFATTO: ASSOTUTELA, REGIONI, ASL E MINISTERO SALUTE TUTELINO SICUREZZA ALIMENTARE DEI CITTADINI

vino“E’ un’iniziativa generosa quella del ministero della Salute in merito alla divulgazione delle notizie riferite alla lettura delle etichette sui prodotti alimentari. Però non basta come informativa, serve un impegno mirato. Chiediamo al ministero della Salute di impegnarsi in primis in Conferenza Stato Regioni per mettere in piedi un programma condiviso a tutela delle sicurezza alimentare dei cittadini tutti”.
Lo dichiara il presidente di AssoTutela, Michel Emi Maritato.
“Le Regioni dal loro canto dovranno impegnarsi con le singole Asl e i vari settori provinciali dei Nuclei antisofisticazione dei Carabinieri per procedere a controlli mirati sui prodotti enologici e alimentari sia a livello di distribuzione che al dettaglio. Ricordiamoci che – aggiunge Maritato – la Nostra Penisola è fatta di tante piccole e medie imprese che tengono alto il valore del made in Italy nel mondo. Se non tuteliamo il made in Italy non tuteliamo il tessuto sano e produttivo che ci contraddistingue. Differentemente se non andiamo giù duri con chi opera nel mondo della contraffazione, ci si arricchisce ed evade le tasse allora rischiamo di far bruciare dal mercato anche le imprese sane mettendo al bando anche i prodotti di eccelsa qualità”
“Aspettiamo a questo proposito le prime mosse delle istituzioni e annunciamo fin d’ora che la nostra associazione – conclude Maritato – sta organizzando un comitato di controllo alle frodi alimentari ed enologiche che presto sarà operativo sul territorio partendo dal Lazio”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews