«

»

Ago 01

Richiesta cessazione condotta pregiudizievole

AssotutelaxYouTubeAL SIGNOR MINISTRO DELL’INTERNO
AL SIGNOR CAPO DELLA POLIZIA
AL SIGNOR DIRETTORE DELL’IMMIGRAZIONE E DELLA POLIZIA DELLE FRONTIERE

                                                                                                                                              LORO SEDI

 Oggetto:Richiesta cessazione condotta pregiudizievole

I sottoscritti Giorgio Innocenzi nella qualifica di Segretario Generale Nazionale della Consap, Daniele Contucci nella qualifica di Dirigente Provinciale della Consap di Roma d’intesa con ASSOTUTELA, nella persona del Responsabile affari Legali e Giuridici, Avv. Luisa Cicchetti, in virtù di convenzione bilaterale

Premesso, che, esiste ed è attiva presso la Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere una Task Force denominata U.R.I. ( Unità Rapida d’Intervento);

Viste le mansioni specifiche ed istituzionali della prefata U.R.I.;

Considerato che gli appartenenti alla detta Unità Rapida d’intervento, benchè su loro autonoma richiesta stante l’inerzia della Direzione, sono tutti stati sottoposti ai controlli infettivologici con esito negativo;

Considerato che anche l’appartenente alla medesima Unità Rapida d’Intervento esitato positivo al test di Montaux a seguito degli ulteriori approfondimenti è stato ritenuto idoneo al servizio;

Considerato in esito che i predetti sono ancora in attesa di essere destinati al servizio proprio della Task Force;

Ritenuto che i medesimi benchè in assenza della necessaria qualifica di “passaportisti sono stati delegati a funzioni difformi a quelle istituzionali;

Ritenuto che Il Direttore Centrale Pinto  ha da tempo, ed a far data dal Dicembre scorso, espresso in parole, scritti e fatti l’unilaterale ed immotivata intenzione di chiudere la predetta Unità e comunque ha sinora posto in essere azioni capziosamente orientante a minarne le funzioni;

Ritenuto infatti che la ricerca all’interno della Direzione Centrale di personale estraneo alla Task Force che, senza esperienza né preparazione specifica, surroghi le funzioni di questi invece impegnati in funzioni non pertinenti rappresenti una in esito una grave condotta mobbizzante e superiormente contraria la principio del buon andamento della Pubblica Amministrazione.

Come detto gli esponenti,

CHIEDENO

Alle SS.VV. Ill.me, ciascuno a mente delle proprie competenze, che tale atteggiamento cessi e venga fatto cessare senza ulteriore indugio, avendo la predetta Direzione già dato prova della propria inadeguatezza anche nella tutela del personale sottoposto laddove non ha, come tristemente noto, provveduto ad applicare i protocolli sanitari dovuti ed esistenti ben prima dell’intervento del Capo della Polizia in carica e poteri del 04 Luglio 2014, con le conseguenze anche in seno al contesto erariale che ora vengono sopportate.

Roma addì 31 del mese di Luglio A.D. 2014

Firmato in originale
Giorgio Innocenzi
Firmato in originale
Daniele Contucci
Firmato in originale
Assotutela
Avv. Luisa Cicchetti

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews