«

»

Set 23

AssoTutela: Piano traffico, i buoni propositi e il rosso profondo

Piano generale del traffico urbano RomaAPPALTO-CAPESTRO PER I BUS ELETTRICI: LE BATTERIE NON SAREBBERO INCLUSE NELLA DOTAZIONE

“Ė una lotta senza quartiere quella che il sindaco Marino e l’assessore alla Mobilità Improta hanno ingaggiato contro il traffico privato. In linea di principio potremmo anche essere d’accordo. Il problema è che colpiscono il bersaglio sbagliato: i cittadini costretti a servirsi di una rete di mezzi pubblici assolutamente inadeguata”. Lo afferma il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che insiste: “Con i provvedimenti vessatori non si sono mai risolti i problemi. Ora siamo all’emergenza, dopo una cinquantennale politica tesa a privilegiare l’auto privata – e forse qualche grande industria nazionale un po’ di responsabilità ce l’ha – a tutto danno dei trasporti collettivi. Il capro espiatorio diventa l’automobilista che tutto farebbe, tranne andare al lavoro in macchina se la mobilità pubblica glielo consentisse. Altro scandalo cittadino – prosegue il presidente – è la vicenda dei bus elettrici, acquistati dal Comune, privi delle batterie e fermi nei depositi Atac, causa un appalto vessatorio che non include la dotazione delle stesse contestualmente all’acquisto dei mezzi. Chi ha stipulato tali contratti? Possibile che non esista una clausola di recesso? Roma Capitale, oltre al danno subisce anche la beffa – sostiene Maritato – in quanto il profondo rosso delle casse comunali non consente l’acquisto delle batterie. AssoTutela intende far luce su tale vergognosa situazione, che potrebbe configurarsi in un danno erariale, e andrà fino in fondo alla vicenda”, chiosa il presidente.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews