«

»

Dic 10

Mafia capitale: solidarietà ai lavoratori delle coop

politica corrotta italiaLe vittime della grande melma emersa dall’inchiesta sul Mondo di mezzo, oltre ai cittadini romani depredati dei loro risparmi, angosciati dalle frotte di nomadi e immigrati ingestibili, dalla città invivibile, da un sottobosco burocratico che rende la vita difficile, sono gli ignari lavoratori delle cooperative a cui va tutta la nostra solidarietà. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che aggiunge: Siamo fieri di constatare che in Regione Lazio è stato bloccato il grande appalto per l’assegnazione del Recup, il servizio di prenotazioni sanitarie, su cui stava mettendo le mani l’associazione a delinquere del duo Buzzi-Carminati. Al malaffare nella pubblica amministrazione occorre dare un taglio netto e apprezziamo la fermezza di chi, a capo delle istituzioni, si mette dalla parte della legalità. AssoTutela a tal proposito, si mette in prima fila in aiuto di chi vede minacciato il proprio posto di lavoro, come i dipendenti della cooperativa 29 giugno e del consorzio Eriches, cui ribadiamo tutta la vicinanza e l’assistenza legale di cui avessero bisogno. Per quanto attiene al Recup, servizio indispensabile in aiuto ai cittadini alle prese con le liste di attesa, saremo vigili e implacabili contro tutte le infiltrazioni e le anomalie che dovessero registrarsi nell’espletamento della gara, per dare certezze ai cittadini del Lazio, già troppo martoriati, tra le tasse e gli scandali, chiosa il presidente Maritato.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews