«

»

Mar 27

Attacco ad AssoTutela ma la voce della verità non si ferma

AssotutelaxYouTubeCOLPITE LE INSEGNE, GLI INGRESSI E LA RETE INFORMATICA. STANNO INDAGANDO GLI INQUIRENTI

“Vorrebbero zittirci rendendo inservibile la nostra rete informatica, colpiscono la nostra visibilità deturpando le insegne delle sedi in cui operiamo, dimostrano di controllare i nostri movimenti sigillando gli ingressi dei nostri uffici. Tutto questo mentre continuiamo con sempre maggior convinzione la nostra battaglia per la pulizia, la trasparenza, la lotta al malaffare”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela dopo l’attacco della scorsa notte alle sedi dell’associazione. “Sanno chi siamo, sappiamo chi sono. Lo immaginiamo. Abbiamo una serie di indizi e teniamo sempre aggiornato il data base degli interventi che portiamo avanti, nell’interesse dei cittadini. Non si illuda quindi, chi ha intenzione di farci del male, di passarla liscia. Per un attacco che arriva, mille altri interventi contro la corruzione, il malcostume, l’oppressione della collettività sono pronti a partire dalle nostre sedi. Tre uffici di Roma che sono stati, in contemporanea, presi di mira da soggetti che non è difficile individuare. Attendiamo con serenità i risultati delle indagini, certi che il lavoro degli inquirenti porterà a sicuri risultati. Assaliteci tutti, per dirla con un motto divenuto celebre nel sud Italia contro la mafia. Non ce la farete a fermare la voce della verità, mia o di chiunque altra persona onesta e incorruttibile ci sia vicina. Non siamo né da comprare né da vendere”, conclude il presidente Maritato.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews