«

»

Giu 25

Inchiesta di Vento Nuovo sulla Asl Roma E

Di Pietro Bardoscia (*)

Parliamo di attività di consulenza medica nella disciplina di Medicina del Lavoro, Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro per l’esecuzione di prestazioni professionali svolta nell’Asl Roma E.

Da svariati anni, ci risulta dal 2006, questa attività è affidata anche alla Medi Services s.r.l.

La stessa Medi Services s.r.l. stipula una convenzione con decorrenza dal 01.06.06 al 31.05.07 e approvata dall’Asl Roma E, in base al quale si prevede che la Società, con sede in Roma, si avvale per attività di consulenza medica nella disciplina di Medicina del Lavoro, Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro di un Dirigente medico dell’Asl Roma E individuato nella persona della dott.ssa Maddalena Quintili ( nello specifico Dirigente medico presso la U.O.C. Servizio Prevenzione e Protezione). Risulta che si autorizza l’Area Risorse Economico-Finanziarie ad emettere fatture nei confronti della SOCIETA’ sulla base della trasmissione da parte della dott.ssa Maddalena Quintili del rendiconto debitamente firmato (con in allegato la data, l’orario ed il numero delle prestazioni a firma del Dirigente erogante), che il Legale Rappresentante della stessa SOCIETA’, nella persona del rag. Mario Lepre, trasmetterà alla ASL RME ( 86% delle prestazioni svolte spettano alla Quintilani e il 14% circa, all’Asl Roma E).

E fin qui nulla di strano.

Tramite la Visura della Camera di Commercio si è scoperto che i proprietari della Medi Services s.r.l sono Quintili Giselda, Lepre Mario e Quintili Amilcare, parenti, da quanto ci risulta, della Dirigente dell’Asl Roma E.

Ad onor di cronaca dobbiamo ricordare che l’allora Direttore Generale Pietro Grasso ha stipulato un atto in base al quale riconosce alla Medi Services s.r.l. un rapporto di collaborazione avente per oggetto le prestazioni professionali nella disciplina di Medicina del Lavoro, Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro ma le stesse dovevano essere eseguite al di fuori della competenza territoriale dell’ Asl Roma E e fuori dell’ orario di lavoro aziendale da parte della dott.ssa Maddalena Quintili, specialista in Medicina del Lavoro, nonché autorizzata all’A.L.P.I., per un impegno orario massimo dì 40 ore mensili.

In questo modo si sono evitati possibili conflitti di interesse tra controllore e controllato.

Continuando la cronaca nel solo 2010 sono state prodotte fatture per 52.000 euro circa.

Ricordiamo la modifica della Convenzione nel Luglio nel 2011 a firma del nuovo Direttore Generale Dott.ssa Maria Sabia in base al quale si eliminano gli articoli 2 (dalla 4 riga in poi) e 3 nella sua totalità, ritenuti inutilmente vessatori, con la scadenza del 31.12.2012.

In sostanza, se abbiamo ben compreso il testo della iniziale Convenzione, la Quintilani dal 2011 può svolgere la suddetta attività per la Medi Services s.r.l. anche nel Territorio dell’Asl Roma E.

Accetteremo e pubblicheremo molto volentieri le eventuali precisazioni e/o repliche dei diretti interessati.

(*) Giornalista Pubblicista – Caporedattore Quotidiano Telematico Vento Nuovo

Cell.346/6948121

Email: bardosciapietro@gmail.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews