«

»

Giu 27

AssoTutela: “I cittadini di Aprilia pazienti di serie B”

LISTE DATTESA SSN - La denuncia di Assotutela“Non sanno più a che santo votarsi i cittadini di Aprilia. Privi di strutture assistenziali pubbliche, sono costretti a percorrere centinaia di chilometri per una prestazione strumentale, uno screening, una visita specialistica. Ė una situazione intollerabile”. Lo afferma il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, che riferisce l’impossibilità per molti residenti della cittadina di fruire di strutture pubbliche o private convenzionate. “L’unico poliambulatorio pubblico si trova in via Giustiniani – continua Maritato – ma ha liste di attesa improponibili. Inoltre non ha il cardiologo, andato in pensione e non rimpiazzato, non ha l’endocrinologo, l’allergologo, l’ortopedico e il chirurgo. Una struttura simile si può definire poliambulatorio?”. Le difficoltà si riscontrano nel distretto sanitario “Nord” della Asl di Latina, “una cattedrale nel deserto”, lo definiscono i residenti. “La cosa inconcepibile – chiarisce il presidente di AssoTutela – è che nella zona sono presenti numerose strutture private non accreditate. Mi chiedo – conclude – su quali standard si sia basato il presidente Zingaretti per accreditare il 70 per cento delle strutture regionali, lasciando sguarnito un territorio tanto vasto e con esigenze assistenziali elevatissime. Così si favorisce il privato senza offrire alternative credibili ai cittadini. Sarebbe questo il nuovo ‘Modello Lazio’?”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews