«

»

Lug 22

Sanità Lazio: AssoTutela, il nuovo corso ancora non è partito

REGIONE, PRIMA RIUNIONE DI GIUNTA - FOTO 1“Sono passati da un po’ oramai i primi cento giorni della giunta Zingaretti e quindi sarebbe ora di tirare le prime somme. Anche se i buoni propositi sono stati rispettati per quel che riguarda l’organizzazione da mettere in piedi c’è da rilevare una certa carenza di fatti o comunque gli annunci pronunciati sono risultati totalmente incompleti. Il nuovo corso seppure a parole nei fatti non è ancora partito”.
Lo dichiara il presidente di AssoTutela, Michel Emi Maritato.
“Nello specifico quando il presidente Nicola Zingaretti ha annunciato di voler abbattere le liste d’attesa e impegnare per questo i medici di famiglia non ha specificato come li avrebbe impegnati se stipulando una nuova convenzione o metterli in raccordo con il ReCup e creare un prolungamento del sistema già collaudato ma poco funzionale Doctor Cup. Altrettanto non è stato specificato come dovrebbero essere organizzate le Case della Salute e che ruolo ricoprirebbero in questo caso specifico i medici di medicina generale. La realtà è che non c’è – precisa Maritato – una bozza di come dovrebbe essere organizzate la tanto carente sanità territoriale”.
“Inoltre riteniamo opportuno che il presidente Zingaretti in tutto ciò peraltro commissario ad acta per il piano di rientro dal deficit specifichi che ruolo dovranno coprire le Unità di cure primarie (Ucp) ossia se saranno inglobate nelle Case della salute o saranno entità a se. Ecco per rispondere a questi interrogativi e chiarire una volta per tutte le tappe della programmazione . conclude Maritato – sarebbe il caso che il presidente avviasse le opportune consultazioni con le realtà sociali e le associazioni di cittadini”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews