«

»

Ago 23

AssoTutela: “Basta premi di produzione in sanità”

Sanità - Ticket + 40per cento - Assotutela indagaA FROSINONE LIQUIDATI 2,8 MILIONI AI DIRIGENTI MENTRE LA SANITA’ VA A PICCO.
“Italia in crisi profonda, tutti debbono tirare la cinghia, compresa la casta dei politici che, seppur minimo, qualche taglio alle proprie prebende lo ha operato. Unica eccezione ai sacrifici è costituita dai dirigenti della sanità e la cosa, nelle condizioni in cui siamo, fa gridare allo scandalo”. Lo dice il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, commentando la vicenda della Asl di Frosinone dove, ai dirigenti medici sono andati “I residui della retribuzione di posizione per gli anni 2009 e 2010”. Ma c’è di più per il presidente: “ai premi più modesti – sostiene Maritato – fanno da contraltare assegni che arrivano perfino a 8.500 euro, per non parlare dei dirigenti amministrativi, che da 40 sono diventati 7, dividendosi un bottino tra i 20 e i 24 mila euro. Una cosa improponibile di questi tempi, specie se valutiamo i reali risultati che si evidenziano nel settore sanitario. Non è solo un problema di Frosinone – continua il presidente – occorre mettere mano alla normativa contrattuale e ai mutati assetti aziendali, con la consistente riduzione del personale di questi anni, per adeguare il sistema premiale, ammesso che questo, per come è ridotta la sanità, debba continuare a sussistere nei termini attuali. Basta con le regalie, i finanziamenti a pioggia senza una reale valutazione dei risultati. Il nuovo portale della Regione Lazio denominato Pre.va.le, che esamina gli esiti dei processi assistenziali, venga usato anche per questo. Il presidente Zingaretti deve tenerne conto”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews