«

»

Set 25

AssoTutela: “Asl Viterbo, la spending penalizza i cittadini”

tomografia a coerenza otticaTAGLIATE AL BELCOLLE PRESTAZIONI DI ECOGRAFIA OCULISTICA DESTINATE AGLI ANZIANI
“In gergo si chiama Oct, prestazione necessaria per uno studio approfondito dell’occhio, specie per chi è affetto da cataratta. La tomografia a coerenza ottica, necessaria soprattutto agli anziani, causa spending review all’ospedale Belcolle di Viterbo da mesi non è più possibile”. Lo denuncia il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato. “Dal 1 maggio – spiega – il trasferimento del macchinario, che arrivava da Roma due volte al mese, è stato sospeso per risparmiare. E’ aberrante dover constatare – continua il presidente – che il taglio della spesa si faccia sulla pelle dei cittadini. Ci risulta inoltre che la bozza del nuovo atto aziendale, presentata ieri dal commissario Asl Luigi Macchitella ai sindaci e alle parti sociali, punta a un drastico ridimensionamento di servizi, primariati e distretti. Ci auguriamo che il provvedimento – per alcuni aspetti condivisibile – non danneggi ulteriormente un’utenza stremata dai pesanti tagli intervenuti negli anni. Si pensi, ad esempio, ad Acquapendente che ha il primo ospedale, il Belcolle, a 70 chilometri e la sede del nuovo distretto, spostata a Tarquinia, a una distanza di 90 chilometri. I risparmi vanno bene, crediamo anche nella volontà di incrementare i servizi ma i fatti finora ci dimostrano il contrario”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews