«

»

Set 28

AssoTutela: “Asl Rm G, addio alla prevenzione”

Prevenzione - MammografiaSOPPRESSI I CAMPER PER MAMMOGRAFIE E PAP TEST NELL’AREA TIBURTINA
“La sanità del Lazio perde pezzi ogni giorno. Questa volta tocca alla Asl Roma G, che dice addio alla prevenzione dei tumori femminili, con la cancellazione dell’intervento di due camper destinati alle mammografie e agli esami citologici per le donne”. Lo annuncia il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che chiarisce: “Il noleggio dei mezzi, con un costo di 30 mila euro al mese, consentiva di raggiungere 70 paesi, molti dei quali in zone impervie, con ricadute assolutamente positive in termini di risparmio per le strutture ospedaliere e in termini di salute per la popolazione femminile. Fra l’altro si assiste a una disparità di trattamento tra aziende – continua il presidente – in quanto lo stesso servizio, in regime di prorogatio nella Roma G come nelle Asl Roma D ed F, in queste ultime si sta svolgendo regolarmente mentre a Tivoli e dintorni una larga fetta di popolazione ne viene privata, accrescendo, fra l’altro, gli accessi negli ospedali già congestionati della capitale e delle province della regione. Ci risulta – chiosa Maritato – che tale decisione sia stata assunta dalla cabina di regia di via Rosa Raimondi Garibaldi. Ci auguriamo che sia soltanto una voce, perché sarebbe grave che coloro che dovrebbero razionalizzare i servizi garantendo il diritto alla salute, percorrano invece la strada opposta”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews