«

»

Dic 16

AssoTutela: “Sanità allo sbando e bilancio taroccato”

soldi - medicina - sanità - tagli - formazioneSALTA IL TAVOLO SUL PIANO DI RIENTRO, I SUBCOMMISSARI ACCUSANO ZINGARETTI DI INADEMPIENZA
“Finalmente la verità viene a galla: non da parte di feroci oppositori o funzionari delusi per essere fuori dalla stanza dei bottoni. Sono i due sub-commissari alla Sanità regionale Gianni Giorgi e Giuseppe Antonino Spata a tuonare contro l’inefficiente gestione del settore da parte del presidente-commissario Nicola Zingaretti”. Ė questo il commento del presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, relativo all’insuccesso del tavolo di confronto Regione-ministero sul piano di rientro. “I due tecnici si lamentano per non essere ascoltati come tali – continua Maritato – ovvero il presidente-annunciatore, in grado solo di lanciare roboanti proclami su progetti soltanto ‘immaginati’, a detta dei due esperti non ha realizzato proprio nulla di ciò che serviva per superare l’attuale fase di crisi: nessuna ristrutturazione dell’organizzazione aziendale pubblica né di quella privata, tantomeno dei servizi ospedalieri e territoriali. Ma c’è qualcosa di più grave – aggiunge Maritato – sembra che il presidente-affabulatore abbia presentato soltanto un bilancio in esercizio provvisorio, ovvero, secondo Giorgi e Spata ‘non sono state adottate regole di finanziamento dei servizi sanitari per il 2014, né provvedimenti per il riparto del Fondo sanitario regionale 2013’ senza considerare il contenzioso con i fornitori che sarebbe ‘esplosivo’ portando a una tassazione insostenibile per il ripiano dei debiti. Insomma – chiosa Maritato – non serve molta immaginazione al presidente Zingaretti, per trarre le conclusioni di questa sua disastrosa gestione”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews