«

»

Dic 16

San Camillo, la nave affonda e il capitano si diverte

San Camillo ForlaniniPRONTO SOCCORSO NEL BARATRO E IL DIRETTORE ORGANIZZA TRE GIORNI DI TEATRO AL FORLANINI
“Sembra una riedizione della Costa Concordia quello che accade all’ospedale San Camillo: il pronto soccorso sta esplodendo, con malati in attesa da giorni, infermieri picchiati dai familiari dei pazienti, esasperati, e il direttore generale Aldo Morrone cosa fa? Organizza una tre giorni di teatro, deturpando i due atri monumentali del Forlanini, per ‘regalare un sorriso ai malati e combattere il disagio in vari contesti’, come comunica la retorica autoreferenziale aziendale”. Tuona così il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, contro quello che definisce “L’ospedale un tempo più grande d’Europa massacrato dall’insipienza di amministratori e politici, aziendali e regionali. Operatori, medici, cittadini, sono disperati – incalza Maritato – soprattutto per non ricevere alcuna risposta sia in sede aziendale che in quella regionale. Una paziente – spiega ancora il presidente – secondo quanto denuncia Cittadinanzattiva Tribunale del Malato, sarebbe stata in attesa in pronto soccorso dieci giorni mentre un infermiere ha avuto la frattura del setto nasale per un colpo ricevuto dai parenti di un altro paziente in improponibile attesa. I pazienti, più che sorrisi vorrebbero avere certezze, direttore Morrone e presidente Zingaretti – chiosa Maritato – e queste, non le garantisce nessuno, soprattutto la vostra sgangherata gestione”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews