«

»

Mar 15

AssoTutela – Pronto soccorso Frosinone, la buona volontà non basta

Pronto soccorso Frosinone“Se queste sono le premesse, sulla capacità dei nuovi direttori ci permettiamo di esprimere tutte le perplessità manifestate all’atto della nomina. A Frosinone abbiamo l’esempio lampante di soluzioni inadeguate per il pronto soccorso, pannicelli caldi che non risolvono atavici problemi. E il presidente Zingaretti procede nello sconsiderato piano che vede l’ospedale di Anagni soppresso”. E’ il duro commento del presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, nel considerare la situazione esplosiva del pronto soccorso dell’ospedale Spaziani, rimasta invariata nonostante gli sforzi del neo direttore generale Isabella Mastrobuono, che fra l’altro, secondo il presidente “Non ha alcun titolo per sedere su quella poltrona. Continuano le attese estenuanti, in spazi angusti, in mancanza di privacy, con gli operatori esasperati – continua Maritato – e ogni giorno si va dai 60 ai quasi 80 pazienti in attesa. Il tutto nell’indifferenza generale della Regione Lazio che anzi, procede nell’improponibile piano di tagli lineari e improbabili piani operativi studiati nelle stanze dei bottoni senza alcun confronto con la collettività che sulla propria pelle vive tutti i disagi. Se questa situazione andrà avanti – garantisce il presidente – interverremo con tutti i mezzi a nostra disposizione per garantire il diritto alla salute, che in questo modo, viene calpestato ogni momento”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews