«

»

Ago 25

AssoTutela – Sanità Lazio: verificheremo il rispetto dei Lea

sanità“Non di soli annunci vive la salute. In questo periodo di vacanze, i presidente/commissario Zingaretti, sebbene abbia abbandonato del tutto l’azione amministrativa – come era giusto che fosse per concedersi il meritato riposo – ha fatto in modo che non cessasse l’attività del suo efficiente ufficio stampa”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato. “Alla insufficienza dei servizi, ai tagli lineari e indiscriminati, alla non soddisfacente risposta ai bisogni degli utenti, il presidente/commissario pensa di rimediare con i soliti annunci, triti e ritriti: lotta alle liste d’attesa, rispetto dei tempi, sviluppo della sanità territoriale, più puntualità nel pagamento dei fornitori e via discorrendo. Un copione già recitato – incalza Maritato – ma il diritto alla salute è un diritto reale, fatto di strumenti concreti: posti letto, ambulatori funzionanti, ospedali là dove servono, ancorché di piccole dimensioni, visite ed esami nei tempi stabiliti. Nella Regione Lazio non c’è nulla di tutto questo. Le liste d’attesa sono tali e quali a qualche anno fa, la sanità territoriale è soltanto una fantasia del presidente e del suo impareggiabile staff, cabina di regia in testa. Per quanto attiene al pagamento dei fornitori forse qualche passo si è fatto ma non tale da risolvere i problemi del Lazio. A tal fine – precisa Maritato – AssoTutela promette un ‘autunno caldo’. Verificheremo, caso per caso, il rispetto dei Livelli essenziali di assistenza ricorrendo se occorre, a diffide per il rispetto del diritto alla salute costituzionalmente garantito”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews