«

»

Ott 30

AssoTutela: Commissione Sanità Lazio – BOCCIATA

sanitàIn merito al processo di verifica dell’autorizzazione rilasciata alla clinica Nuova Itor il Presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato dichiara: “Seguiamo da tempo la vicenda della Nuova Itor e il tragico caso di ‘Mimmo’ Natale, morto oggi dopo mesi di agonia, a cui era stata amputata una gamba per colpa di una diagnosi errata e di cure non appropriate nella struttura accreditata dalla regione. A seguito della denuncia del padre – sostiene il Presidente di AssoTutela Maritato – le autorità hanno iniziato un’indagine, nel corso della quale i NAS hanno redatto dei verbali di contestazione per la mancanza e la non idoneità sui requisiti minimi autorizzativi previsti dalla normativa, assenza riscontrata anche dal Dipartimento di Prevenzione della Asl Roma B.” “Vorremmo quindi sapere – continua il Presidente di AssoTutela Maritato – dal Presidente Zingaretti quali atti la Direzione Regionale abbia intrapreso per sollecitare i procedimenti di verifica non ancora conclusi dalle Asl competenti, ed in particolare dalla Asl Roma B. Queste sono azioni necessarie ed urgenti affinché si possa procedere alla revoca dell’accreditamento. Zingaretti, inoltre, ci dovrebbe spiegare quali sono gli atti che la Giunta, in acquisizione dei procedimenti di verifica conclusi con esito negativo abbia posto in essere per revocare, secondo la norma di legge, l’accreditamento provvisorio e l’autorizzazione all’esercizio”. “Questo è, purtroppo – conclude il Presidente di AssoTutela Maritato – il classico caso del quale avrebbe dovuto occuparsi la commissione di inchiesta sulla “malasanità nel Lazio” bocciata ripetutamente da questa maggioranza.“

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews