«

»

Nov 24

AssoTutela – Nuovo Regina Margherita: insensate scelte regionali

ospedale Nuovo Regina Margherita di TrastevereNASCE LA CASA DELLA SALUTE CON SMANTELLAMENTO DI IMPORTANTI SERVIZI PER I CITTADINI

“Il riordino della rete ospedaliera previsto da Zingaretti, senza alcun confronto con il Consiglio regionale, le forze sociali e i rappresentanti dei cittadini, sta manifestando le prime crepe. A farne le spese importanti servizi e storici presidi al centro di Roma, come ad esempio il Nuovo Regina Margherita di Trastevere”. Lo sostiene il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, che spiega: “Ė sotto gli occhi di tutti il piano neanche tanto occulto, del tavolo tecnico interministeriale Economia e Salute, sposato in pieno dal presidente Zingaretti, che sta prendendo corpo con lo smantellamento della sanità pubblica, cercando di tener buone le agitate province con l’elemosina di qualche letto in più e penalizzando la città di Roma con una drastica riduzione delle degenze – 237 letti in meno – senza tener minimamente in conto il sovraffollamento dei pronti soccorsi, l’arrivo dell’influenza stagionale, il progressivo invecchiamento della popolazione con il cronicizzarsi di alcune patologie. Il Nuovo Regina Margherita – continua Maritato – sebbene privato di alcune importanti funzioni causa tagli di Marrazzo prima e Polverini poi, è una risorsa nel cuore di Trastevere, in un centro storico desertificato quanto a servizi sanitari, con il San Giacomo chiuso e inutilizzato da sei anni. Non si può smantellare il centro di prevenzione per la salute delle donne, rescindere la convenzione per gli interventi di ortopedia con il vicino San Camillo, in cambio della evanescente casa della salute, le cui funzioni ed attività non sono ben chiari neanche agli amministratori regionali.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews