«

»

Giu 19

Ospedale dei Castelli a rilento nonostante le passerelle

Per Zingaretti apertura imminente ma i lavori di sistemazione esterna dureranno un anno.

 

“Prepariamoci ad assistere a un’altra finta inaugurazione. Ė quello che si prepara nel 2018, e di sicuro non sarà l’unica ma senza dubbio la più clamorosa, considerata l’importanza della struttura di cui si celebrerà l’ennesima finta apertura”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, candidato alla presidenza della Regione Lazio. “Parliamo del nuovo ospedale dei Castelli, per cui si stanno affrettando le chiusure dei nosocomi di Albano, Ariccia, Genzano mentre per il primo troppo si dovrà aspettare, nonostante i falsi annunci di Zingaretti.Per rendere più credibili le sue ipotetiche affermazioni,  il 22 maggio scorso ha portato con sé Gentiloni in un sopralluogo nella struttura che somiglia alla tela di Penelope, promettendo l’apertura nei primi mesi del 2018, a ridosso delle elezioni regionali. Peccato che, a metà giugno 2017 ancora non sono stati affidati i lavori di sistemazione esterna che richiedono almeno un anno di attività per essere completati, mentre la condotta idrica vedrà l’inizio delle opere soltanto dopo l’estate. Il tutto all’oscuro dei diretti interessati – continua Maritato – ovvero i primi cittadini dei comuni coinvolti, componenti della Conferenza dei sindaci, che non si riunisce da un anno. Un vero esempio di democrazia e trasparenza mentre il sindaco di Ariccia non ha mai convocato il Collegio di vigilanza di cui è presidente. Ė evidente che qualcosa non quadra e AssoTutela andrà a fondo della vicenda”, chiosa Maritato.

UFFICIO STAMPA ASSOTUTELA

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Hit Counter provided by technology reviews