«

»

Gen 03

Assotutela contro l’abbattimento del Ristorante Tevere

“E’ veramente contrario ad ogni principio di parità di trattamento tra i cittadini, contrario ad ogni forma di valorizzazione del territorio ed ad ogni forma di tutela dei posti di lavoro”. Così esordisce la Segretaria Regionale del Lazio di Assotutela presente oggi, 3 dicembre, alla conferenza stampa che si è tenuta dinanzi il Quirinale a sostegno della protesta del proprietario dello storico ristorante, Samuele Ceredi, che oggi si è visto costretto ad incatenarsi per proteggere l’attività di famiglia in esercizio da circa 70 anni nel paesino di Verghereto.“Non è plausibile accettare un’ordinanza di abbattimento della struttura, divenuta attrazione turistica alla foce del Tevere”, continua la segretaria Lauricella, “con la scusa che possa essere d’intralcio alla sicurezza idrogeologica del territorio, che dalle varie perizie non risulta essere intaccato dalla presenza della struttura trovandosi proprio alla foce del Tevere dove la portata d’acqua è talmente minima da non poter creare alcun dissesto. E’ invece congruo ed opportuno studiare e finanziare un eventuale adattamento per l’ottimizzazione della canalizzazione della poca acqua del torrente. Chiediamo quindi alle amministrazioni di intervenire a tutela della struttura, annullando l’ordinanza di abbattimento e concedendo il rinnovo della concessione demaniale. Non possiamo inoltre non notare che si presenta un accanimento verso una struttura non nociva nei confronti dell’ambiente, mentre spesso vengono mantenuti in attività degli improbabili ecomostri che sarebbero il vero obiettivo da perseguire”. Abbiamo interloquito con il proprietario dell’attività che ci ha illustrato la documentazione in suo possesso e dalla quale si evince che in diversi passaggi la minima portata del torrente (siamo a circa 100 metri dalla foce) non ha la capacità di creare disagi al territorio né tantomeno alla sicurezza dei lavoratori del ristorante né agli avventori, cosa peraltro comprovata anche dal fatto che nei decenni trascorsi non vi è mai stato alcun danno o incidente a persone o cose nonostante in 70 anni vi siano stati forti piogge ed alluvioni in zone limitrofe. Assotutela fa propria una tale battaglia e sosterrà, come già stà facendo, il signor Ceredi per garantire la prosecuzione della sua attività ed il mantenimento in vita di un punto di interesse turistico.
Ufficio Stampa Assotutela

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un commento


Hit Counter provided by technology reviews