I VINCITORI DELLA DICIOTTESIMA EDIZIONE DEL PREMIO LEONARDO AZZARITA

Saranno sei i vincitori della diciottesima edizione del Premio Leonardo Azzarita, tradizionale appuntamento per onorare tanti professionisti nel settore del giornalismo, della comunicazione, delle istituzioni, professioni, manager e cultura.

La commissione presieduta da Giuseppe Pansini ha stabilito i nomi scegliendo tra una rosa di candidati davvero folta.

Sarà una edizione quella del 2022 molto attenta al sociale e ai due tristi anni che ci lasciamo dietro, nei quali abbiamo dovuto sospendere il Premio.

Per il settore GIORNALISMO, Premio Azzarita 2022 a Maria Luisa Sgobba, Giornalista del TG 5 MEDIASET Canale 5 e Vice Presidente Nazionale UCSI Unione Cattolica Stampa Italiana. Impegnata in Master di giornalismo.

Per il settore ISTITUZIONI invece, Premio Azzarita al Magistrato molfettese Dottor Valerio de Gioia, Giudice del Tribunale penale di Roma e autore di numeri volumi, il più recente con la giornalista del TG1 Adriana Pannitteri dal titolo “In nome del Popolo Televisivo” .

Per il mondo della CULTURA, Premio Azzarita alla scrittrice italiana Gabriella Genisi, che non ha bisogno di presentazioni. Con il Suo personaggio, Lolita Lobosco , Commissaria di Polizia a Bari ha creato una saga molto letta e seguita in televisione con la fiction che ha spopolato. Originaria di Mola di Bari, ha studiato al liceo classico e poi all’università, nella Facoltà di Giurisprudenza. Il personaggio di Lolita Lobosco, protagonista dei suoi gialli, è un’attraente donna attorno ai quarant’anni È l’omologo femminile del Commissario Montalbano,

Per il mondo delle PROFESSIONI, Premio Azzarita a Eugenio Abbattista, Arbitro di serie A-B e dirigente della AZIMUT. In un periodo difficile come quello della pandemia, la Sua azienda con il Suo impegno, si era impegnata a fornire mascherine di protezione dal covid in un momento nel quale non se ne trovavano.

Premio AZZARITA con una nuova sezione, quella per i MANAGER invece, per Massimiliano Silvestri, PRESIDENTE della Lidl Italia, un manager impegnato già all’estero e che onora la nostra terra.

PREMIO SPECIALE, infine per la Sindaca di Mainate Irene Bellifemine, impegnata da primo cittadino e da infermiera in prima linea per la lotta al covid, anche per Lei una attenzione speciale della commissione del Premio per il grande impegno per i Suoi cittadini e per contribuire a risolvere il grave problema del covid.

Molte le autorità che hanno annunciato la loro presenza nel corso della cerimonia di conferimento del premio prevista per il prossimo sabato 7 maggio alle ore 18.30 presso l’Aula Magna Mons. Ladisa del Pontificio Seminario Regionale Teologico Pugliese PIO XI

A cura dell’Ufficio Stampa Premio Azzarita

81 Visite totali, 1 visite odierne