Modello Redditi

CHE COS’È IL MODELLO REDDITI

Attenzione:

l’art. 3 del decreto legge n. 50 del 2017 ha stabilito che, per le dichiarazioni presentate dal 24 aprile 2017, si applica il nuovo limite di euro 5.000 oltre il quale, per poter compensare i crediti relativi ad imposte sui redditi e relative addizionali ed imposte sostitutive, ritenute alla fonte, IVA ed IRAP, è obbligatorio apporre sulla dichiarazione da cui emergono i crediti stessi l’apposito visto di conformità.

Tutti i contribuenti sono obbligati a presentare il modello Redditi 2017 esclusivamente per via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato. Sono esclusi da questo obbligo e pertanto possono presentare il modello Redditi 2017 cartaceo i contribuenti che:

  • pur possedendo redditi che possono essere dichiarati con il modello 730, non possono presentarlo;
  • pur potendo presentare il 730, devono dichiarare alcuni redditi o comunicare dati utilizzando i relativi quadri del modello Unico (RM, RT, RW);
  • devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti.

CHE COS’È

Il Modello Redditi è un modello unificato tramite il quale è possibile presentare la dichiarazione fiscale..

I contribuenti interessati alla presentazione del modello Redditi 2017 possono rivolgersi al Caf ed avere assistenza per:

  • l’elaborazione del modello presentato;
  • il calcolo dei versamenti e la predisposizione delle deleghe di pagamento;
  • la trasmissione della dichiarazione.

A differenza del modello 730, nel Modello Redditi i versamenti delle imposte sono effettuati direttamente dal contribuente attraverso il modello F24, che deve essere presentato in banca o in posta.

25 Visite totali, 1 visite odierne