Assotutela: Treno revisionato imbrattato dai ‘graffitari’

Linea Roma-Lido senza pace. Assalto di vandali ai convogli appena tornati dalle officine

“Treno Roma Lido, da mesi i fruitori della linea, per lo più pendolari, vivono le pene dell’inferno per le criticità organizzative, dovute alla carenza di vetture in revisione periodica obbligatoria. Siamo rimasti perciò molto colpiti dallo spettacolo che i cittadini si sono trovati di fronte il 21 maggio”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che spiega: “Nel corso della notte di sabato 20, un treno appena revisionato della linea Metromare, è stato imbrattato dai cosiddetti ‘writer’ nella stazione di Cristoforo Colombo, con enormi scritte colorate sulla livrea appena rinnovata dei vagoni, un vero sfregio alla collettività e un danno per l’azienda che sta già provvedendo alla rimozione dei graffiti con proprie squadre di manutenzione, un’operazione che ha un costo che ricade sui cittadini. Soprattutto, si tratta di una vettura da poco riconsegnata e di nuovo sottratta, creando difficoltà alla puntualità delle corse. Un gesto incivile – continua il presidente – paragonabile agli affronti che gli ecovandali della pseudo associazione ambientalista ‘Ultima generazione’ provocano al nostro patrimonio artistico imbrattandolo. Uno scempio proprio nel momento in cui Cotral sta lavorando per incrementare la frequenza delle corse. Simili atti vandalici comportano un enorme dispiego di energie organizzative ed economiche a danno degli utenti della linea e della collettività tutta e chiediamo di inasprire i controlli e le eventuali sanzioni”, chiosa Maritato.

57 Visite totali, 1 visite odierne