Tempo di ripartire per la Roma Calcio a 8

Bisogna arrivare con il giusto spirito al secondo impegno di campionato, previsto per lunedì sera contro la Gamondi, uscita vincente dal suo primo confronto stagionale con la Sampdoria. La Roma Calcio a 8 si prepara per la sfida e, nel frattempo, abbraccia diversi volti nuovi in squadra. Ce ne parla il ds Cirulli: “Abbiamo preso Sentinelli, giocatore di grande rendimento in difesa, con tanti anni di Lega Pro sulle spalle; Schiavon, jolly, per lo più centrocampista, un grosso interditore; Peppe De Bernardo, uno dei migliori portieri del calcio a 8 romano; Francesco Ferretti, ex professionista, esperto esterno sinistro di difesa, anche lui conosciuto in Lega; Zamperini, difensore centrale ex professionista; Fabio Di Nazzi, esterno basso di esperienza; Gianluca Freddi, ex professionista per tanti anni tra Lecce, Reggina, Roma; Alessandro Cesaretti, centrocampista di ottima qualità con il vizio del goal, dotato di ottima tecnica e dribbling, nonché nipote dell’ex portiere della Roma”. Insomma, una pioggia di rinforzi per puntare alle prossime sfide. A cominciare con quella contro la Gamondi: “Cercheremo di fare i primi tre punti, anche se sappiamo che contro abbiamo una buona squadra, conosco i loro giocatori e penso che pur non avendo loro più qualche elemento di grosso spessore come Forcina e Artistico abbiano ancora diverse buone carte da giocare, come, peraltro i nuovi arrivati Mosciatti e Antenucci. Doveremo stare attenti.” Anche mister Alessandro Mussoni si prepara per la seconda giornata: “Abbiamo diversi innesti nuovi sì, abbiamo fatto una campagna acquisti importante, perché resta ferma la nostra volontà di fare un campionato di vertice e dopo l’esordio abbiamo capito che puntellarci sarebbe stata una scelta corretta, viste le nostre ambizioni. Sono arrivati giocatori importanti e di questo, come tecnico, sono contento. La partita con la Gamondi? Sarà difficile, conosciamo bene i nostri avversari, hanno giocatori di livello molto alto dobbiamo essere bravi noi a interpretare bene la partita e a fondere i vecchi e nuovi giocatori. Speriamo di poter proporre una buona prestazione, personalmente ne sono convinto.” Anche il copresidente Simone Haver ci racconta le sue sensazioni: “Sarà una seconda giornata difficile. La Gamondi è una squadra preparata, ha un bravo allenatore e giocatori di livello: si giocheranno anche loro la vittoria finale. Noi dopo l’incidente di percorso con la Tiber Team abbiamo assolutamente bisogno di punti, anche se di fronte a noi ci sarà un avversario di grosso spessore. Sono contento però, perché arriveremo a questa seconda gara più forti di come eravamo all’esordio.”

50 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Your email address will not be published.