VIOLENZA DONNE, ASSOTUTELA: “BENE LEGGI E PREVENZIONE MA SERVONO INVESTIMENTI”

“Ieri si è celebrata la Giornata Mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Un giorno fondamentale, dall’alto valore morale e simbolico per la nostra comunità, in cui istituzioni, e realtà territoriali sono state impegnate a coltivare la lotta contro un fenomeno preoccupante e scabroso attraverso iniziative di sensibilizzazione e prevenzione su tutto il territorio italiano. Oltre a questi eventi autorevoli e rilevanti, ci sono i dati che parlano di una media di donne uccise nel nostro Paese pari a una ogni due giorni. Se è vero, dunque, che esistono finalmente leggi a contrasto della violenza di genere e una nuova e decisa presa di coscienza culturale, troppo spesso ahinoi non si riesce a comprendere che la normativa vigente deve essere accompagnata da grandi investimenti economici. In questo quadro, dunque, siamo felici che il governo nazionale abbia sbloccato 12 milioni di euro di fondi per gli orfani di femminicidio e stia per lanciare un’iniziativa per erogare un milione di euro per il microcredito di libertà a sostegno delle donne, oltre a risorse da destinare ai centri antiviolenza. Ci auguriamo che tutto questo non rimanga su carta, anzi vogliamo che le istituzioni investano sempre di più per l’eliminazione della violenza contro le donne. E’ una battaglia di civiltà che va combattuta 365 giorni all’anno”.

Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato, e le vicepresidenti di Assotutela, Carol ed Emanuela Maritato.

45 Visite totali, 5 visite odierne

Lascia un commento

Your email address will not be published.